Comune di Ortelle - Cuore Salentino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Informazioni_comuni_provincia_di_Lecce

Comune di Ortelle

Frazioni: Vignacastrisi

Popolazione: 2520 abitanti
Distanza dal capoluogo: 39 Km
Cap: 73030

NUMERI E INDIRIZZI UTILI
Municipio:   via Vitt. Emanuele III    Tel. 0836/958748

Ufficio Postale:   P.zza De Viti    Tel. 0836/958700
Polizia Municipale:   0836/952014
    
COME RAGGIUNGERCI:
Il centro abitato si può raggiungere attraverso la strada statale n° 16 uscita per Poggiardo e proseguendo con la strada statale n° 497.

ALTRE NOTIZIE
Mercato Settimanale:   Giovedì
    
Questo piccolo Comune del Salento, in provincia di Lecce, facente parte dell’Unione dei Comuni della Costa Orientale insieme con i Comuni di Castro, Santa Cesarea Terme e Minervino di Lecce, composto dal capoluogo Ortelle e dalla frazione Vignacastrisi, vede il suo territorio estendersi tra l’antica città messapica di Vaste e le rinomate località turistiche di Santa Cesarea Terme e Castro, sulla costa adriatica salentina. E, dell’antica Contea di Castro ha fatto parte fino all’emanazione delle leggi eversive della feudalità del 1806.
Il centro abitato, di dimensioni contenute, si sviluppa in costruzioni a uno o due piani al massimo ma con diffusa presenza di "bassi" e scantinati, molti scavati nella roccia, forse residui dell'antico villaggio rupestre. L'architettura che lo caratterizza è quella tipica dei borghi rurali salentini incentrati attorno alla mole, "fuori scala" urbana, della Chiesa matrice e servita da una maglia stradale che rappresenta la prosecuzione naturale di antiche vie rurali preesistenti, risultato: una serie di vicoli e larghi di risulta, pomposamente denominati piazze, atti a salvaguardare i confini di antiche proprietà o di aree comuni. Ciò che, dell'agglomerato abitativo, colpisce maggiormente è la proporzione modesta delle tipologie edilizie storiche che risolvono in spazi e volumi "a misura d'uomo", costruzioni semplici, lineari che rimandano alle condizioni economiche di scarsa floridezza dei secoli passati..
Le origini di Ortelle sono legate alle distruzioni saracene di Vaste e Castro; la presenza umana risalirebbe però ad epoche ben più remote, data la testimonianza fornita da alcuni menhir, sfortunatamente scomparsi nel secolo scorso.
Ad Ortelle si possono visitare l’antica Chiesa parrocchiale, costruita in stile barocco nel 1653, che annovera al suo interno pregevoli altari e tele settecentesche; l’antichissima Cripta "Madonna della Grotta", testimonianza dell’ampio processo di bizantinizzazione che interessò l’Italia meridionale tra il VII e l’XI secolo; la Cappella dei Santi Vito e Marina eretta nel 1776 su un’antica chiesa rupestre.

Sito internet: http://www.ortelle.org

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu