Comune di Gagliano del Capo - Cuore Salentino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Informazioni_comuni_provincia_di_Lecce

Comune di Gagliano del Capo

Frazioni:  S.Dana - Arigliano
Popolazione: 5764 abitanti
Distanza dal capoluogo: 61 Km
Cap: 73034

NUMERI E INDIRIZZI UTILI
Municipio:   Via Roma    Tel. 0833/547393    Fax 0833/547262
Ufficio Postale:   Via Roma    Tel. 0833/548788
Polizia Municipale:   0833/548106
Guardia medica:   0833/791219
Stazione Carabinieri:   0833/791212

COME RAGGIUNGERCI:

Il centro abitato si puo' raggiungere da strade statali (n°16 Adriatica e n° 275 di S. Maria di Leuca) o da strade provinciali varie interne.

ALTRE NOTIZIE
Mercato Settimanale:   Sabato

Secondo la tradizione deriva dal nome latino di persona "Gallius" o "Gaius", un centurione romano che ebbe in possesso questa terra dopo la conquista romana del Salento.

La frequentazione umana del territorio di Gagliano del Capo è databile sin dall'età del bronzo, come testimoniano i due menhir presenti ad Arigliano. Le fonti e i reperti testimoniano che un primo agglomerato urbano sorse dopo la distruzione dei vicini casali di Plusano e Misciano nel II secolo a.C..
Le origini del nome

Dal 553 e fino all'XI secolo il paese entrò nella sfera di influenza bizantina; si diffuse il rito religioso orientale che si conservò fino al XVII secolo. Nell'877 accolse i superstiti della città di Vereto scampati alla furia distruttiva dei Saraceni. Anche questa terra, come tanti altri casali di Terra d'Otranto, è stata protagonista di varie vicende feudali. Durante il dominio angioino (tra il XIII e il XV secolo) divenne feudo di Isolda De Nocera, del milite francese Guglielmo Brunel e di Mariotto Corso. Nel 1495, Ferdinando d'Aragona concesse il casale alla famiglia Castriota-Scanderbeg, i cui discendenti abitarono nel castello situato accanto alla chiesa parrocchiale.

Tra il 1413 e il 1421 il borgo fu dotato di mura e divenne rifugio degli abitanti dei casali vicini (Valiano, Misciano, Prusano, Santu Dimitri, San Nicola e Vinciguerra). Nel 1547, dopo l'ennesima invasione dei pirati saraceni che deportarono numerosi cittadini, le fortificazioni furono rafforzate.
Nel XVII secolo il feudo passò a Laura Guarini, dei Conti di Alessano, e solo nel 1806 fu sciolto da ogni vincolo feudale.


Sito internet: http://www.comune.gaglianodelcapo.le.it/

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu