Comune di Castrignano dei Greci - Cuore Salentino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Informazioni_comuni_provincia_di_Lecce

Comune di Castrignano dei Greci


Popolazione: 3985 abitanti
Distanza dal capoluogo: 25 Km
Cap: 73020

NUMERI E INDIRIZZI UTILI
Municipio:   via Costantinopoli    Tel. 0836/583216
Ufficio Postale:   via Battisti    Tel. 0836/583034
Polizia Municipale:   0836/583086
Guardia medica:   0836/571267

COME RAGGIUNGERCI:
Il centro abitato si puo' raggiungere dalla strada statale (n°16 Adriatica) o da strade provinciali varie interne.

ALTRE NOTIZIE
Mercato Settimanale:   Giovedì

Le origini di Castrignano de' Greci sono molto discusse e legate anche a leggende popolari. Secondo la tradizione, ripresa dallo storico Cosimo De Giorgi, la fondazione del paese è attribuita ai posteri dei Candioti di Minosse o dagli Ateniesi e Cretesi seguaci di Giapige. Secondo Domenico De Rossi la fondazione avvenne con la colonizzazione greca del Salento, durante il periodo della Magna Grecia. L'ipotesi più avvalorata è quella che i Romani, conquistata la penisola salentina nel 487 d.C., favoriti dalla presenza di acque, vi abbiano istituito un loro presidio militare ("Praesidium Castrinianum" oppure "Castrinius").

Tra il IX ed il X secolo, sotto il dominio dei bizantini che diffusero le loro leggi, le loro usanze e la loro lingua, Castrignano divenne un casale fortificato e fu costruito un castello. La lunga permanenza bizantina è ancora visibile in alcune usanze e soprattutto nella lingua locale, il griko. Castrignano conservò il rito religioso greco fino al 1614. Con i Normanni, il casale, divenuto parte della Contea di Lecce, venne donato da Tancredi d'Altavilla a Pietro Indrimi nel 1190. Nel corso dei secoli il feudo passò sotto il controllo di varie famiglie feudatarie come i Prato, gli Acaya, i Brayda, i Guarini, i Marescallo e infine fu di proprietà dei baroni Gualtieri che ne mantennero il possesso fino all'eversione della feudalità nel 1806.

Sito internet: http://www.castrignanodeigreci.it

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu